Studio D

"La passione trasforma l'impossibile in possibile"

Insegnanti

I nostri insegnanti si dedicano con professionalità e passione all’insegnamento della Danza e della sua tecnica ponendo anche speciale attenzione all’aspetto educativo ed aggregativo, favorendo così in modo armonico il loro sviluppo psicofisico e sociale.

382371_10200532364129522_1987463935_n Francesco Borelli

Francesco studia danza classica e moderna tra Milano, Roma, New York e Parigi. Ballerino eclettico ha collezionato nel corso degli anni esperienze artistiche tra loro molto diverse. Ha lavorato come solista al Balletto di Milano, presso il Teatro Regio di Parma, Teatro Regio di Torino, Teatro Verdi di Trieste, Balletto del Sud, Compagnia di Andrè De la Roche, Compagnia di Mvula Sungani, Balletto dell’ Esperia. Ha ballato nei video di Alexia, Malika Ayane e Premiata Forneria Marconi. Danzatore al Festival di Sanremo 2010, ha lavorato in Spagna, Germania e in Francia nello spettacolo prodotto da Pierre Cardin “Casanova, amori e inganni a Venezia”. Solista presso la Compagnia “Danza Viva” di Trento. Ballerino ne “L’isola dei Pappagalli” prodotto dalla Regione Toscana  in collaborazione col Teatro Metastasio di Prato. Protagonista del film “Star Fish Tango” con la regia di Rutger Hauer. Ballerino per il tour di sfilate della Levi’s, è stato coreografo dello spot Benetton 2011, ballerino e coreografo di “Mille luci”, show che ha ricevuto la benedizione mediatica di Lorella Cuccarini e di “Emozioni” presso il Teatro Martinitt di Milano e per gli spettacoli “Un secolo In danza”, “Salomè” e “Il Mito Di Proserpina”. Ballerino negli spot Benetton 2012, Mediaset Premium, Fiat 500 e in “Tablò” con le coreografie di Jean Jacques Pillet del Cirque Du Soleil. E’ stato partner di Luciana Savignano e Maria Grazia Galante e ha danzato inoltre con Raffaele Paganini, Heather Parisi e Sabrina Brazzo. Dal 2012 collabora come danzatore e assistente col coreografo Serge Manguette presso il Teatro dell’Opera di Nizza. Ha scritto di balletto per il “Novara Oggi”, per “Tuttodanza” e per” Il Giornale Della Danza.com”. Attualmente dirige la rivista “ Dance Hall News” e insegna nelle più grosse scuole di Novara e Piacenza.


Isabella

Isabella, si é formata in toto alla Scuola di Ballo dell’Accademia Teatro alla isa novembre 2012 1Scala dove é stata ammessa nel 2005 al 1° corso.
Durante il periodo di studi ha interpretato Theme and variations di George Balanchine (Milano, Teatro alla Scala, 2011), Larmes blanches di Angelin Preljocaj (Piacenza, Teatro Municipale) (Roma, Teatro Olimpico) (Cesena, Teatro Bonci) (Milano, Piccolo Teatro Strehler) (Madrid, Teatros del Canal) (Ferrara, Teatro Comunale) (Camposampiero, Auditorium Comunale A. Ferrari, 2012), Il Regno delle ombre da Bayadère di Petipa (Piacenza, Teatro Municipale; Roma, Teatro Olimpico; Cesena, Teatro Bonci; Milano, Piccolo Teatro Strehler; Madrid, Teatros del Canal; Ferrara, Teatro Comunale; Camposampiero, Auditorium Comunale A. Ferrari, 2012), Lo schiaccianoci con la coreografia di Frederic Olivieri da Lev Ivanov (Milano, Piccolo Teatro Strehler, 2012), il Divertissement da Paquita di Petipa (Milano, Piccolo Teatro Strehler, 2013).
Numerose le partecipazioni a produzioni del Teatro alla Scala: da A Midsummer night’s dream di George Balanchine (2006), a Lo schiaccianoci con la coreografia di Rudolf Nureyev (2006) a Raymonda di Petipa nella ricostruzione filologica di Vikharev (2012).
Appena diplomata, ha ballato con il Corpo di ballo del Teatro alla Scala ne Il lago dei cigni coreografia di Rudolf Nureyev, nel luglio 2013.
Nell’agosto 2013 riceve un contratto presso il “Finnish National Ballet” dove ha la possibilità di entrare in contatto con varie tecniche di studio e di lavorare con i migliori maitre di fama mondiale .
Con il Finnish National Ballet balla e interpreta la Bella addormentata di Havier Torres (Helsinki ,Opera Theatre) ; Snow Queen di Kenneth Greve (Helsinki , Opera Theatre) e nella inedita produzione di The beauty and the besast di Havier Torres( Helsinki, Opera Theatre).
Oggi, Isabella, insegna nella nostra scuola di danza “Studio D”.

Foto_Maria_Laura_Fontana

 Maria Laura

Maria Laura inizia a studiare danza classica e Jazz&Musical all’età di 7 anni. Intraprende la carriera di insegnate come assistente alle lezioni di propedeutica, poi, appassionandosi all’insegnamento decide di specializzarsi dedicandosi ai più piccoli conseguendo nel 2013 il diploma nazionale di Giocodanza® con il metodo di Marinella Santini e con il relativo riconoscimento di docente CSEN. Approfondisce i suoi studi seguendo costantemente corsi, stage e seminari di aggiornamento per insegnanti.

Marika 1918459_1230818132708_4595977_n2

Marika inizia ad approcciarsi alla danza moderna nel 1992 e nel 1994 si iscrive nella scuola “Wilma fossati e le scarpette rosa” di Lissone studiando danza classica con Ludmill Cakalli. Questo percorso formativo prosegue fino al 2004 approfondendo gli studi di danza moderna con Alexis Alvarez e hip hop con Rari Lo Cicero.
Dal 2004 al 2007 frequenta l’accademia MAS (Musica Art & Show) di Milano studiando con numerosi insegnanti di fama nazionale e internazionale e vi si diploma. Dopo aver terminato l’accademia continua a studiare e la sua formazione prosegue ancora tuttora. Ad oggi ha insegnato e collaborato con numerose scuole della provincia di Monza, Lecco e Como.

AlessiaIMG_0269

Alessia inizia all’età di 11 anni ad approcciarsi alla danza moderna, e successivamente si appassiona anche alla danza contemporanea con gli insegnanti Anna Mondini, Luca Giacon e Claudia Pintus. Nel 2009 si avvicina all’hip hop, con l’insegnante Carlos Ceballo e nel 2013, a seguito di uno stage promosso da “Circuito Promozione Danza”, viene selezionata per partecipare alle “residenze artistiche MAB” tenutesi ad Alessandria in un centro di perfezionamento di danza classica e moderna a carattere intensivo. Viene poi scelta per partecipare al video ufficiale della canzone “Peace and Love” di Terry Jee, insieme alla sua crew di hip hop. Con l’associazione “Eventi danza”, ha l’occasione di partecipare ad uno stage a Sestriere, nel villaggio Olimpico e ottiene due borse di studio al “West Finland College” nel dicembre del 2012 e nell’agosto del 2013 venendo in contatto con le varie arti performative come danza, canto e teatro ed esibendosi al teatro di Huittinen per lo spettacolo “Euforia”.
Nell’aprile 2016 ottiene il diploma di insegnante Hip Hop Tramite l’International Dance Association con sede a Milano riconosciuto a livello europeo e dall’A.S.I.
Nel 2017 si classifica al primo posto al concorso mondiale “Artistic Dance Exchange” tenutosi a Madrid, ottenendo così la possibilità di continuare a studiare in America, Spagna e Inghilterra.


Silvia
Il primo incontro con l’hula hoop avvenne nel 2014, da allora iniziò un lungo percorso di allenamento e formazione con alcuni dei migliori insegnanti della scena internazionale.
Partecipando ad eventi, convention, e organizzando a sua volta laboratori e corsi, Silvia ha cercato di diffondere l’hoop dance nel territorio comasco dando una nuova vita a quello che era considerato un semplice gioco per bambini.

Manu

Emanuela Romano è nata a Como e pratica Hatha, Vinyasa, Power e Ashtanga Yoga come strumento finalizzato al potenziamento e alla flessibilità del corpo. Dal 1997 al 2013 ha vissuto e lavorato a New York dove ha praticato intensamente il metodo Bikram Yoga. Rientrata in Italia, dopo aver partecipato al 200HrsTT col programma Rishikesh Yog Peeth nel 2015, è diventata istruttrice certificata di Hatha Yoga. Dallo stesso anno segue lezioni di flexibility col metodo del balletto classico accademico sotto la guida di Francesco Borelli e partecipa frequentemente a corsi di formazione, seminari e master classes con insegnanti di fama internazionale.

Consuelo
Appassionata della nobile disciplina del tiro con l’arco, dopo essere stata atleta ne diventa istruttrice. Nota che alcuni movimenti dedicati al tiro dipendono in modo particolare dalla postura e dalla forza esercitata dal core sulla stabilità del corpo. Decide, quindi, di avvicinarsi ad un’altra disciplina: Pilates, un metodo, più che uno sport vero e proprio che aiuta ed insegna ad assumere una corretta postura, rendendo le persone più consapevoli di se stesse, del proprio corpo e della propria mente, unendoli in un unico concetto.
Si innamora di questo metodo e comincia a frequentare corsi al fine di approfondirne le conoscenze, diventa istruttore Pilates mat, props e gymball , corsi accreditati Coni ed Efa a livello internazionale e F.R.E.E.Fascial, aggiungendo al metodo pilates il concetto Mio-Fasciale, studiato da  Ester Albini con la quale segue aggiornamenti.
Decide di approfondire anche il campo della ginnastica dolce, creando classi personalizzate ed estrapolando dal metodo pilates esercizi specifici e dedicati alle persone più anziane, ma con la voglia di sistemare “il mal di schiena”